Fiorentina, Roma, Bologna, Juventus nei primi 4

Forbes ha recentemente analizzato miliardari e le loro ricchezze, fornendo alcuni interessanti approfondimenti sui proprietari di alcuni club della Serie A. Il calcio italiano di alto livello ha iniziato a riprendersi finanziariamente dai dolori della pandemia di COVID, anche se l’importo e la distribuzione dei diritti televisivi hanno continuato a frustrare i club negli ultimi mesi. A livello individuale, alcuni club della Serie A si trovano in una forte salute finanziaria come Bologna e Milan, mentre altri come Juventus e Roma si trovano a dover lavorare in modo estremamente sostenibile a causa delle restrizioni del Financial Fair Play dell’UEFA.

Forbes ha analizzato i miliardari del mondo in un dettagliato rapporto, fornendo approfondimenti sullo sfondo e lo stato finanziario di alcuni proprietari di club italiani. In cima alla lista della Serie A c’è Rocco Commisso del Fiorentina ($8 miliardi) e lo seguono sulla podio la famiglia Friedkin di Roma ($6,4 miliardi) e Joey Saputo di Bologna ($4,3 miliardi). Il proprietario della Juventus, John Elkann, si classifica al quarto posto, con un patrimonio personale di circa $2,6 miliardi.

Altri proprietari di club presenti nella lista includono la famiglia Berlusconi del Monza ($2,1 miliardi), la famiglia Squinzi di Atalanta e Sassuolo ($2,2 miliardi), Giovanni Arvedi del Cremonese ($1,8 miliardi), Antonio Percassi dell’Atalanta ($1,6 miliardi) e Danilo Iervolino del Salernitana ($1 miliardo).