“Sono convinto che batteremo i Gunners.” – Thomas Müller

È stata una stagione difficile per il Bayern Monaco. Con Der Rekordmeister che ha ceduto nel DFB-Pokal alla terza divisione del FC Saarbrücken, hanno anche dovuto confrontarsi con l’eccellenza del Bayer Leverkusen.

Die Werkself si trova attualmente a 13 punti di vantaggio sul Bayern in testa alla classifica della Bundesliga, con il loro primo titolo di campionato presto da confermare. Inoltre, a causa dell’incapacità del Bayern di tenere il passo con il Leverkusen a livello nazionale, i campioni in carica sono alla ricerca di un sostituto dell’attuale allenatore Thomas Tuchel, che partirà alla fine della stagione.

Con il principale obiettivo del club, Xabi Alonso, che si autoesclude dal ruolo, Roberto De Zerbi del Brighton & Hove Albion e l’ex allenatore Julian Nagelsmann sembrano ora essere i favoriti per il lavoro al Bayern. Tuttavia, il Bayern sta ottenendo ottime prestazioni in Champions League, con il club inglese dell’Arsenal in programma nei quarti di finale.

Pertanto, i trofei sono ancora sul tavolo per Der Rekordmeister; tuttavia, questo non sarà un compito semplice per la squadra di Tuchel. L’Arsenal ha vinto solo una volta nelle ultime sei sfide con il Bayern, una serie che include la loro umiliante sconfitta aggregata per 10-2 agli ottavi di finale nel 2017.

Tuttavia, questa squadra dell’Arsenal è diversa. Attualmente in vetta alla Premier League, la squadra di Mikel Arteta ha le credenziali per arrivare fino in fondo in questa competizione. Tuttavia, nel suo bollettino, Thomas Müller ha dichiarato la sua convinzione che il Bayern arriverà in semifinale:

“Non si tratta più dell’Arsenal che il Bayern ha sempre affrontato con fiducia in passato. Sarà molto lavoro, ma sono convinto che batteremo i Gunners”.

Solo il tempo dirà se il Bayern riuscirà a mantenere la promessa di Müller, ma se non dovessero progredire, sicuramente verrebbero poste ulteriori domande sulla squadra.

GGFN | Will Shopland